ritorna la VIVAIO MARCHING BAND PER I DIRITTI DEI MINORI – Martedì 20 novembre

Created with Sketch.

ritorna la VIVAIO MARCHING BAND PER I DIRITTI DEI MINORI – Martedì 20 novembre

CON LA VIVAIO MARCHING BAND PER I DIRITTI DEI MINORI

Martedì 20 novembre
Giornata mondiale dei diritti dei bambini e degli adolescenti

Perché la Vivaio Marching Band
Dopo l’esordio felice e fragoroso dell’anno scorso, le ragazze e i ragazzi della Vivaio
Marching Band, insieme a insegnanti e genitori, tornano a fare musica per le vie di Milano.
L’idea di manifestare in questo modo l’impegno per i diritti dei minori, maturata all’interno dell’Associazione e recepita con entusiasmo dalla Scuola, diventa così un appuntamento fisso, una preziosa e originale occasione di crescita, un momento di riflessione su diritti fondamentali troppo spesso negati e sulla necessità di attivarsi per promuoverli, ciascuno con le proprie possibilità e modalità.
E qui entra in gioco la musica, il linguaggio che la Vivaio ha scelto come collante del metodo educativo che punta all’integrazione.

Che cosa faremo
Nella giornata di lunedì 20 novembre verranno formati tre gruppi di classi che parteciperanno ai  laboratori di percussioni condotti dagli esperti di TAMTANDO (www.tamtando.com) in collaborazione con i docenti.
La marching band verrà poi assemblata tra  le 15:50 e le 16:40 e farà la sua prova generale prima di mettersi in marcia entro le 17:30, dopo una veloce merenda.
Il ritorno in via Vivaio è previsto intorno alle 18:30.
Salvo modifiche richieste al momento dell’autorizzazione (a cura dell’Associazione), il percorso sarà analogo a quello dell’anno scorso: Vivaio-Monforte-Senato-C.so di Porta Venezia-Serbelloni-Vivaio.
Tamtando metterà a disposizione oltre 150 percussioni ma invitiamo tutti a inventare e costruire strumenti casalinghi per partecipare in modo attivo e arricchire il sound della marching band.
I costi dei laboratori e della merenda sono a carico dall’Associazione Scuola Vivaio.

Come ci organizziamo
A partire dalle 16:40 i ragazzi si intenderanno affidati alle famiglie e non più alla scuola.
Una trentina di volontari organizzati dall’Associazione fornirà il servizio di supporto dedicato a sicurezza/assistenza lungo il percorso ma raccomandiamo la più ampia partecipazione delle famiglie. Fratelli e sorelle, amici e parenti sono benvenuti.

Partecipiamo in tanti
Chi ha partecipato all’evento dell’anno scorso non mancherà di ripetere questa esperienza, così emozionante e divertente. A chi non c’era, in particolare ai genitori delle nuove prime, l’invito più caloroso a partecipare, per divertirsi e sentirsi più che mai parte della scuola Vivaio.
Tutti i genitori che vogliono contribuire all’organizzazione e alla buona riuscita dell’evento sono pregati di segnalarlo a

Francesca (riva.fr@gmail.com)
Monica (monicanoname@gmail.com)
Paola (camurrip@gmail.com)
Paolo (Paolo.gnocchi@aedidea.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *